Metronapoli.it

FacebookYoutubeRSSTwitter

E-Magazine & Web TV della Citta' Metropolitana di Napoli - Registrazione al Tribunale di Napoli 5113/2000

Afragola, La giunta approva il Piano Triennale

30/1/2018 - Approvati importanti progetti per la riqualificazione della citta' Via libera all'adeguamento dell'impianto elettrico del cimitero e alla nuova illuminazione di via Arena

Afragola – – «Nuova efficienza e maggiore sicurezza alle forniture elettriche del cimitero e risparmio energetico con l'illuminazione a LED in via Arena». Sono queste le novità più importanti del Piano Triennale delle opere pubbliche approvato ieri dalla giunta presieduta dal Sindaco, On. Domenico Tuccillo, su proposta dell'Assessore ai Lavori Pubblici, Architetto Luigi Sirico. Nella delibera, hanno avuto, infatti, il via libera importanti opere come l'adeguamento dell'impianto elettrico a servizio del cimitero comunale e la dotazione di una nuova illuminazione per l'area di via Arena. «Per quanto riguarda il camposanto - ha dichiarato il Sindaco Tuccillo - il progetto, del valore di 370 mila euro, prevede la messa in sicurezza dei quadri elettrici, l'interramento della linea aerea, la realizzazione di un nuovo impianto elettrico di distribuzione in linea con i più moderni standard di illuminazione cosiddetta "smart", ovvero intelligente. Abbiamo previsto un adeguamento ed efficientamento energetico - continua il primo cittadino - anche per via Arena, dove, con un progetto del valore di 500 mila euro, si prevede l'interramento delle linee elettriche aeree e soprattutto l'utilizzo nelle zone De Nicola, San Giorgio, Nunziatella e Ciampa di un sistema di illuminazione a tecnologia LED che garantirà insieme alla luce anche un notevole risparmio energetico». Tra le altre opere, il Piano Triennale approvato ieri prevede anche il risanamento di via Lagnuolo, per una spesa di 800 mila euro, l'adeguamento sismico della tribuna dello Stadio «Luigi Moccia» e la riqualificazione in erba sintetica del campo C, per una spesa complessiva di 2.2 milioni di euro e il risanamento di via Arena e contrada Miranda, per una spesa di 900 mila euro.

V.A. / m.e