Metronapoli.it

FacebookYoutubeRSSTwitter

E-Magazine & Web TV della Citta' Metropolitana di Napoli - Registrazione al Tribunale di Napoli 5113/2000

San Severo al Pendino - Per crucem ad lucem - Umano dolore e vita valore

1/2/2018 - L’evento culturale affronta tematiche ricorrenti nella tradizionale ritualità dei giorni del dolore, riferite però all’estesa globalità planetaria.

Dal 1 al 10 febbraio 2018
In collaborazione con l’assessorato alla cultura e turismo del comune di Napoli, sarà inaugurata giovedì 1 febbraio, nel complesso monumentale di san severo al pendino in via duomo, 286 alle ore 17, la rassegna d’arte visiva: Per crucem ad lucem - U mano dolore e vita valore
Ideata e proposta da Aldo Salatiello, cui partecipano gli artisti:
Giovanni Balzano – Luigi Caserta – Gabriele Castaldo – Cristina Cianci – Antonio Ciniglio – Angelo Pio D’Angelo – Felice de Falco – Gerardo Di Fiore – Carmine Di Ruggiero – Eduardo Ferrigno – Peppe Malfi – Carla Merone – Rita Passarelli – Mario Persico – Giada Piccolo – Giuseppe Pirozzi – Aldo Salatiello – Angela Sodano – Giuseppe Sodano.
L’evento culturale affronta tematiche ricorrenti nella tradizionale ritualità dei giorni del dolore, riferite però all’estesa globalità planetaria. Le proposte d’arte verificano presenze creative di chiara fama non solo nazionale e più giovani leve in un momento corale, affinché’ il dolore, che deriva dal male che gli uomini fanno, sia combattuto con l’impegno sociale alla solidarietà, alla tolleranza, alla giustizia mai separata dall’equità, alla difesa della dignità del lavoro che identifica il saper fare e conferisce dignità personale e sociale.
“Per crucem ad lucem“ è una rassegna che sollecita l’umanità globalizzata a combattere l’ignoranza, il fanatismo, la superstizione. Il vaniloquio supponente, per ritrovarsi, finalmente, oltre il buio del dolore, nella luce della civiltà progressiva: ogni essere umano sia di aiuto all’uomo per il tempo della continuità.