Metronapoli.it

FacebookYoutubeRSSTwitter

E-Magazine & Web TV della Citta' Metropolitana di Napoli - Registrazione al Tribunale di Napoli 5113/2000

Carnevale palmese, lo spettacolo delle “Quadriglie” pronto a stupire: domenica 11 e martedì 13

7/2/2018 - Palma Campania – Il Carnevale palmese pronto a stupire ancora una volta gli occhi ed i cuori di tutti. Il culmine della kermesse, dopo la sfilata di domenica scorsa, è atteso per domenica 11 e martedì 13 febbraio. Un doppio appuntamento in cui le famose “Quadriglie” daranno il meglio di sé con coreografie, musiche, ma soprattutto costumi davvero unici, la cui cura sartoriale richiama da sempre appassionati e turisti.

Le “Quadriglie” rappresentano l’elemento distintivo di questa tradizionale manifestazione che affonda le proprie radici nel carnevale napoletano del 1700. Si tratta di formazioni folcloristiche composte dai cosiddetti “quadrigliati”, tutti vestiti con maschere curatissime, realizzate in base ad un tema prescelto.
 Le "Quadriglie” si esibiscono disponendosi a “cerchio” nelle apposite postazioni dove eseguono il “Canzoniere”, accompagnate da una fanfara. Al centro spicca la figura carismatica del maestro che con la bacchetta dirige la musica: la sua abilità sta non solo nella capacità di scandire i ritmi, ma soprattutto in una particolare mimica, anche goffa e ironica, in grado di catturare l’attenzione di tutti.
L’originalità di questa tradizione ha visto crescere nel tempo un sempre maggiore interesse mediatico proiettandola, ormai, su palcoscenici di carattere nazionale ed oltre. L’edizione di quest’anno sarà suggellata dalla presenza del noto attore Maurizio Casagrande che sarà ancora una volta testimonial della manifestazione.
Nei giorni clou di domenica (Messainscena) e martedì (Canzoniere), l’intera cittadina di Palma Campania, già addobbata dalle luminarie da circa un mese, sarà scandita da musica e colori. In particolare, domenica la manifestazione sarà focalizzata maggiormente sui costumi ed il tema scelto da ogni singola Quadriglia, mentre per martedì sarà dato maggiore spazio al maestro, alla musica ed agli strumenti tipici, come il putipù, lo scetavaisse, i triccheballacche, le tamburelle.
Lo spettacolo avrà il suo epicentro nel palco ultratecnologico di piazza Mercato: a condurre le due serate finali, saranno Angelo Martino ed Ertilia Giordano.
 “Sarà un Carnevale che come sempre lascerà il segno per sua bellezza e la sua capacità di coinvolgimento – afferma il presidente della Fondazione, Franco Sorrentino, affiancato nel suo lavoro dai consiglieri Donato Vuolo, Claudio Ferrara, Angelo Martino, e dal direttore artistico, Lorenzo Maffia – un evento che rappresenterà, ancora una volta, il connubio perfetto tra tradizione e innovazione”
A valutare le performance delle quadriglie sarà la giuria nominata dalla Fondazione su indicazione del direttore artistico, Lorenzo Maffia, che ha individuato professionisti di altissimo profilo con esperienze pertinenti nelle varie categorie di giudizio soggette a valutazioni. Quello delle Quadriglie è uno spettacolo in cui nulla viene lasciato al caso, espressione di un anno di lavoro che si intensifica nelle ultime settimane nel “Villaggio delle Quadriglie”di via Frauleto, dove le nove formazioni provano le coreografie.
Per le giornate di domenica 11 e martedì 13 febbraio sono attese, complessivamente, oltre 100.000 persone. Un evento rispetto al quale la città si è preparata in maniera adeguata con i tre parcheggi di via Barbarella, di località Pizzone, e dell’area Pip, a cui si aggiunge il servizio navetta che condurrà i visitatori in centro. L’inizio delle esibizioni, in entrambe le giornate, è previsto per le 15.30 circa.
Per mercoledì 14 febbraio è previsto, invece, lo spoglio delle schede della giuria e l’annuncio ufficiale della Quadriglia vincitrice del palio, la cui investitura formale sarà celebrata domenica 18 febbraio.
 
 
Ecco di seguito i nomi delle Quadriglie partecipanti ed i relativi temi:
Scugnizzi, con il tema  “Tirateve a port’, voi ch’entrate!”
Studenti, con il tema “Studentilandia”
·A Livella, con il tema “Incantanti dal bosco”
·MoNellì, con il tema “MoNellì_phone”
·Scusate il ritardo, con il tema “La magia della spada nella roccia
·Gaudenti, con il tema “30 Vueltas Gaudenti”
·Teglanum ,con il tema “Alegria il Cirque de Soleil”
·Tutta n’ata storia, con il tema “Aladdin”
 Pozzoromolo, con il tema “I quattro elementi”