Metronapoli.it

FacebookYoutubeRSSTwitter

E-Magazine & Web TV della Citta' Metropolitana di Napoli - Registrazione al Tribunale di Napoli 5113/2000

Città Metropolitana, il Sindaco de Magistris inaugura la nuova sede del Liceo Scientifico “G. Falcone” di Varcaturo

12/9/2018 - Il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris, ha inaugurato questa mattina la nuova struttura di via Gelsi a Varcaturo. Ventisei aule, 5 laboratori speciali, una palestra polivalente regolamentare aperta al territorio, una sala riunioni, una biblioteca e uffici di segreteria: da oggi per le classi prime e quinte la campanella suonerà nella nuova scuola e non più nella sede dell’Agrario di Licola. Un investimento di 6 milioni di euro, che consentirà alla fascia costiera dell’area giuglianese di avere il suo primo istituto superiore.

Finalmente anche l’area della fascia costiera Varcaturo – Lago Patria ha il suo istituto scolastico superiore. Malgrado la densità della popolazione, gli studenti residenti sul litorale giuglianese sono stati finora costretti a spostarsi, e non di poco, per frequentare le scuole superiori. 

Da oggi non più: il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris, ha infatti inaugurato questa mattina la nuova sede del Liceo Scientifico “Giovanni Falcone” di via Gelsi proprio a Varcaturo, nel comune di Giugliano di Napoli. 

L’Istituto è composto da un corpo principale, articolato su due livelli, ed è costituito da 26 aule didattiche, 5 aule speciali per laboratori, una biblioteca, una sala riunioni ed uffici di segreteria.

Accanto ad esso, ma in modo completamente autonomo per consentirne un utilizzo anche da parte di un’utenza esterna alla scuola, il complesso prevede il corpo palestra, dotato di un campo regolamentare polivalente di pallacanestro e di pallavolo, oltre a spogliatoi e servizi.

Il costo complessivo dell’investimento è stato pari a circa 6 milioni di euro, interamente finanziati dalla Città Metropolitana di Napoli.

Già da oggi, per le prime e le quinte classi dell’Istituto – che è una succursale dell’I.S.I.S. “G. Falcone” di Pozzuoli – la campanella è suonata nel nuovo edificio. Prossimamente vi si trasferiranno anche le seconde, le terze e le quarte, per una popolazione scolastica complessiva stimata in circa 600 alunni, che potranno godere di una struttura dotata delle più moderne tecnologie per la loro formazione.

Nelle aule lasciate libere dagli allievi del “Falcone”, fino allo scorso anno allocati all’Agrario di Licola, saranno allestiti laboratori all’avanguardia, oltre che aule aggiuntive, a servizio del predetto istituto.

Oltre al Sindaco de Magistris, alla cerimonia del taglio del nastro hanno preso parte il Consigliere Metropolitano Delegato all’Edilizia Scolastica, Domenico Marrazzo, il Sindaco di Giugliano, Antonio Poziello, il  Dirigente Scolastico, Antonio Curzio, ed alcuni Consiglieri Metropolitani dell’area.

"L’inaugurazione di oggi – ha affermato de Magistris - costituisce un’ulteriore dimostrazione del fatto che durante la nostra amministrazione, nonostante i tagli imposti dal Governo, è stata messa in campo la maggiore quantità di risorse per le scuole a Napoli e nella Città Metropolitana dai tempi del terremoto. Stiamo compiendo uno sforzo straordinario affinché i nostri giovani possano acquisire la migliore formazione possibile per affrontare con le giuste potenzialità la sfida dell’inserimento nel modo del lavoro. Gli alunni dello Scientifico di Varcaturo hanno intelligenza, qualità e determinazione, e devono essere messi nelle condizioni di poter competere con gli stessi strumenti con i propri coetanei in Italia e in Europa”. 

“Oggi, tra l’altro – ha aggiunto il Sindaco Metropolitano – celebriamo anche l’inizio dell’anno scolastico: giunga a tutti gli studenti dell’area metropolitana di Napoli l’augurio di tutta l’amministrazione della Città Metropolitana e mio personale per un anno proficuo sotto ogni profilo, didattico, culturale, sociale ed umano. I nostri ragazzi devono sapere che stiamo mettendo in campo tutto il nostro impegno, assumendoci importanti responsabilità, per il loro futuro”.

“Con l’apertura di questo istituto, la cui progettazione, mi piace ricordare, è stata realizzata interamente dai tecnici della Città Metropolitana – ha sottolineato, invece, il Consigliere Delegato Domenico Marrazzo – dotiamo finalmente anche la fascia costiera dell’area giuglianese di un istituto superiore: i ragazzi non dovranno compiere più lunghi spostamenti per andare a scuola, con importanti vantaggi in termini logistici e di tempo da poter dedicare allo studio o ad altre attività. Inoltre, con l’apertura della struttura ad un’utenza non esclusivamente scolastica, provvediamo a costituire un presidio di cultura e legalità di cui trarrà vantaggio l’intero territorio, che la Città Metropolitana sta seguendo con attenzione, anche attraverso la realizzazione di grandi progetti nel settore turistico e ambientale”.