Metronapoli.it

FacebookYoutubeRSSTwitter

E-Magazine & Web TV della Citta' Metropolitana di Napoli - Registrazione al Tribunale di Napoli 5113/2000

L'International Swimming League arriva a Napoli per la tappa italiana sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019

4/10/2019 - L'International Swimming League, la competizione internazionale di nuoto professionale per club, arriva a Napoli per la tappa italiana sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019.

L'International Swimming League, la competizione internazionale di nuoto professionale per club, arriva a Napoli per la tappa italiana sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019.

La gara si sviluppa in due fasi: una regular season, organizzata in due gironi di 4 squadre (due europee e due statunitensi) composte ciascuna da 24 nuotatori (12 uomini e 12 donne) ed una final four. La regular season si svolge parte in città degli Stati Uniti e parte in città europee tra ottobre e novembre, mentre la final four è prevista a Las Vegas in dicembre. La Città di Napoli è stata scelta, dopo un ballottaggio con la Città di Torino, quale sede di apertura della sessione europea della regular season. Alla tappa napoletana parteciperanno i più importanti nuotatori italiani, oltre a grandi campioni internazionali.

Presso la Piscina Scandone, dalle ore 19 alle ore 21, si sfideranno, nelle due giornate previste, quattro delle otto squadre in competizione: Aqua Centurions, Cali Condors, Energy Standard e DC Trident. Nel team italiano Aqua Centurions, guidato da Federica Pellegrini, ci saranno Martina Carraro, Luca Dotto, Elena Di Liddo, Margherita Panziera e Fabio Scozzoli. Presenze formidabili anche dal resto del mondo: dal fenomeno americano Caeleb Dressel (Freestyle e farfalla - Cali Condors), al campione sudafricano Chad Le Clos (Butterfly - Energy Standard), fino alla campionessa americana Katie Ledecky (Freestyle - DC Trident).

Tale competizione costituisce una grande iniziativa sportiva con risvolti anche culturali in grado di coinvolgere il territorio comunale sui temi della valorizzazione dello sport, del viver sano e della sana competizione agonistica. Sono infatti previsti, a latere delle gare, una serie di eventi sul territorio che permetteranno ai giovani di incontrare gli atleti ed a questi ultimi di conoscere e far conoscere le realtà sociali della Città.

Il primo momento di confronto si terrà presso il Liceo Sportivo Caccioppoli il giorno 10/10/2019 - ore 12,00. Gli iridati Luca Dotto, capitano della staffetta 4x100 metri stile libero, 5 volte Campione Europeo e secondo ai mondiali di Shanghai 2011 e Margherita Panziera, campionessa Europea a Glasgow 2018 nei 200 metri dorso, con la partecipazione di Patrizio Oliva, incontreranno e dialogheranno con gli studenti del Liceo Sportivo Caccioppoli nell'aula magna dell'Istituto sul tema "SACRIFICI, RISULTATI E RISPETTO DELLE REGOLE". L'allenamento, il sacrificio personale ed il rigore della preparazione contrapposti alla tentazione delle scorciatoie, nello sport come nella vita di tutti i giorni: gli sportivi racconteranno la loro esperienza diretta, in parallelo con il vissuto quotidiano e in confronto dinamico e partecipato con gli studenti.

Nella stessa giornata del 10 ottobre, alle ore 17,30, si terrà il secondo incontro della città con i nuotatori presso il chiostro della Basilica di Santa Maria della Sanità, sul tema «SPORT E SOCIALE ALLA SANITA’». Nell'occasione interverranno, tra gli altri, Il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris,l'Assessore allo Sport Ciro Borriello, Maurizio De Giovanni, Antonio De Iesu, Fabio Scozzoli, capitano nazionale italiana e Martina Carraro, bronzo ai mondiali in Corea, nonché Konstantin Grigorishin, magnate ucraino ideatore della International Swimming League, la Champions League del nuoto.

Il giorno 11 ottobre alle ore 18,30, si terrà presso la Piscina Nestore l'ultimo incontro previsto: 6 nuotatori iridati di diversa nazionalità scenderanno in vasca con altrettanti giovani nuotatori napoletani individuati, nella fascia di età dai 14 ai 17 anni, dalle Associazioni sportive che animano la Piscina Nestore. Nell'occasione, sarà presentato il progetto promosso dalla cooperativa sociale "La Forza per l'autismo" per lo svolgimento di terapia multisistemica in acqua(TMA) con metodo Maietta in favore di minori affetti da spettro autistico. In considerazione della valenza sociale del progetto, Andrea di Nino, Managing Director della ISL già direttore tecnico di A.D.N. Swim Project si è reso disponibile a finanziare in prima persona i costi di piscina necessari a permettere a cinque bambini affetti da tale malattia, in disagio economico importante,di beneficiare della terapia in questione. I minori, individuati tra quelli del territorio della Municipalità dall''Associazione Cuori Blu, scenderanno in vasca con i campioni di nuoto e gli operatori sociali.
Per maggiori informazioni: https://isl.global.