Metronapoli.it

FacebookYoutubeRSSTwitter

E-Magazine & Web TV della Citta' Metropolitana di Napoli - Registrazione al Tribunale di Napoli 5113/2000

ERUZIONI DEL GUSTO, OGGI A PIETRARSA SI PRESENTA LA GUIDA DEI VINI DELLA REGIONE CAMPANIA

14/10/2019 - - Dalle bollicine fini e persistenti dei vini del Vesuvio a quelle dei Campi Flegrei e dell’isola di Ischia. Ma anche l’Irpinia e il Sannio fino alla zona di Costa d’Amalfi e del Cilento. Sarà presentata lunedì 14 ottobre alle 18.00 al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa a Napoli la Guida catalogo delle Aziende Vitivinicole e Vinicole della Campania - Edizione 2019-2020, realizzata da Regione Campania in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier Campania. La presentazione avverrà in occasione della seconda edizione di Eruzioni del Gusto evento enogastronomico promosso dal 12 al 14 ottobre a Pietrarsa dall’associazione culturale ORONERO.

OFFERTI OLTRE 400 VINI IN DEGUSTAZIONE NAPOLI, 14 OTTOBRE - Dalle bollicine fini e persistenti dei vini del Vesuvio a quelle dei Campi Flegrei e dell’isola di Ischia. Ma anche l’Irpinia e il Sannio fino alla zona di Costa d’Amalfi e del Cilento. Sarà presentata lunedì 14 ottobre alle 18.00 al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa a Napoli la Guida catalogo delle Aziende Vitivinicole e Vinicole della Campania - Edizione 2019-2020, realizzata da Regione Campania in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier Campania. La presentazione avverrà in occasione della seconda edizione di Eruzioni del Gusto evento enogastronomico promosso dal 12 al 14 ottobre a Pietrarsa dall’associazione culturale ORONERO – Dalle scritture del fuoco. Nell’occasione, oggi pomeriggio alle ore 18.00 è stata organizzata una degustazione dalla Regione Campania e dall'AIS Campania degli oltre 400 vini presenti nella guida 2019-2020. Nel corso dell’evento saranno distribuite copie della Guida. La giornata di lunedì 14 ottobre sarà scandita per il terzo giorno consecutivo da degustazioni (dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 19.00) di vini e prodotti tra i quali mozzarella di bufala campana Dop, pomodorino del piennolo del Vesuvio Dop, provolone del Monaco Dop, limoni della Costa di Amalfi Igp e quella sorrentina, colatura di alici di Cetara, fagioli di Sarconi Igp, canestrato di Moliterno Igp, olio d’oliva di Aliano, dell’area vesuviana e del Cilento. Il pubblico presente potrà degustare anche prodotti del nostro mare nell’area della Regione Campania presente all’evento con il FEAMP (Fondo europeo per le attività marittime e della pesca). Eruzioni del gusto in questa seconda edizione ha proposto una ricca esposizione di prodotti resi unici grazie alla generosità delle terre vulcaniche, al lavoro e alle mani sapienti dei contadini e dei trasformatori che nel tempo hanno saputo conservarli e renderli preziosi. Nel corso della giornata previsti convegni di natura scientifica a cura del Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II mentre con i docenti del Dipartimento di Medicina della Federico II si discuterà dell’importanza del bere consapevole e del valore del vino nella dieta. Oggi saranno in convegno anche i Tecnologi alimentari per il ruolo dei professionisti del settore agroalimentare per l’ambiente e la sostenibilità. Con “Authentico” un focus per discutere di tracciabilità della filiera con la blockchain come leva competitiva per le aziende agroalimentari, mentre esperti del Cnr e di Asset (Associazione per lo sviluppo sociale ed ecosostebibile del territorio) discuteranno degli “Aspetti nutraceutici di prodotti alimentari per una dieta iposodica”. La seconda edizione di Eruzioni del Gusto vede protagonisti a Pietrarsa anche i territori vulcanici della Sicilia e della Basilicata con il Vulture, la Val d’Agri, il Soave e Matera Capitale europea della Cultura 2019. Un evento divulgativo sarà realizzato sotto forma di Laboratorio della Terra dove Slow Food Vesuvio e Campania insieme con ARCA 2010, CNR IBBR, CREA ORT e alcune aziende agricole partner del progetto illustreranno l’agrobiodiversità dell’agronolano acerrano e la sostenibilità ambientale attraverso alcuni interventi di ricercatori partner del progetto Riadag. Seguirà la presentazione di alcuni prodotti del territorio ed una degustazione del peperone papaccella napoletana Presidio Slow Food a cura dei produttori del Presidio e di Slow Food. ORARI DI INGRESSO LUNEDÌ 14 OTTOBRE: dalle ore 10,00 alle ore 20,00 Biglietto intero 15 euro Minori e over 65 biglietto 10 euro L’evento è patrocinato da: Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, la Regione Campania, la Basilicata ed altre Regioni italiane, il Comune di Napoli, i comuni di Pompei, Ercolano, Pozzuoli, Portici, Sant’Anastasia e altri comuni italiani tra i quali Matera Capitale europea della Cultura 2019, il comune di Pollica (culla della dieta mediterranea), di Moliterno, Viggiano, Aliano, il Consolato Giapponese a Napoli, i Dipartimenti di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, di Medicina, il Laboratorio di Urbanistica e Pianificazione Territoriale e il Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali sempre della Federico II, l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, la Fondazione Dohrn, l'Ente Parco Nazionale del Vesuvio, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Cnr, Enea, Cittaslow International, Slow Food Vesuvio e i presidi della Campania, Certiquality, numerosi altri Enti di ricerca e Ordini professionali tra i quali quello dei Tecnologi alimentari di Lazio e Campania e l’Ordine degli Agronomi Forestali di Napoli. Tra i partecipanti i Consorzi di tutela Dop e Igp dalla Mozzarella di Bufala Campana al Provolone del Monaco, dai Limoni della Costa di Amalfi a quella sorrentina all’associazione per la promozione del Consorzio della Colatura di Alici di Cetara, dalla ricotta di bufala campana ai Panificatori della Campania, al Consorzio dei Fagioli di Sarconi a quello del Canestrato Pecorino di Moliterno, Gourmet’s International organizzatrice del Merano WineFestival, l’AIS Campania, l’Albero Fiorito, Ospitalia, la Film Commission Campania e naturalmente aziende del settore. Ass. ORONERO | www.oronero.net | segreteria@oronero.net | uffciostampa@oronero.net