Metronapoli.it

FacebookYoutubeRSSTwitter

E-Magazine & Web TV della Citta' Metropolitana di Napoli - Registrazione al Tribunale di Napoli 5113/2000

Miti e Leggende di Napoli: percorsi guidati tra arte, storia e musica

7/11/2019 - Dal 7 al 9 novembre le ACLI Beni Culturali di Napoli, con il supporto della Regione Campania e la Scabec, in collaborazione con l’Istituto Superiore Caselli – De Sanctis, promuove dei percorsi guidati alla scoperta del patrimonio culturale napoletano attraverso il racconto figurato di alcune delle sue storie più affascinanti.


Tre storie di Napoli tra mito e leggende, tre appuntamenti per raccontarle.

Dal 7 al 9 novembre le ACLI Beni Culturali di Napoli, con il supporto della Regione Campania e la Scabec, in collaborazione con l’Istituto Superiore Caselli – De Sanctis, promuove dei percorsi guidati alla scoperta del patrimonio culturale napoletano attraverso il racconto figurato di alcune delle sue storie più affascinanti.

“Napoli offre luoghi unici, in grado di lasciare tracce indelebili nell’animo di chi li visita: chiese e monumenti, ma anche santuari e conventi, interessanti anche per la miriade di miti e leggende trasmessi dalla tradizione popolare – spiega il presidente delle ACLI Beni Culturali di Napoli Pasquale Gallifuoco –. Da questa premessa si è così pensato di ideare percorsi guidati originali che, indipendentemente dalla cultura di origine e dalla confessione religiosa di ciascuno, collegano la nostra metropoli alle diverse civiltà del Mediterraneo: presenze religiose, non solo cristiane ma anche di altre religioni monoteistiche, si mescolano a riti antichissimi e misteriosi influssi di mondi apparentemente lontani nel tempo e nello spazio”

Tre i luoghi scelti per questa prima edizione del progetto: la Basilica di San Francesco Di Paola, considerata uno dei più importanti esempi di architettura neoclassica in Italia, la Chiesa di Santa Maria della Stella, progettata da Domenico Fontana nel tardo cinquecento per ospitare un’immagine della Vergine, e la Chiesa Monumentale di Santa Maria dell’Aiuto, uno dei più riusciti esemplari di barocco napoletano.

Tre vicende storiche realmente accadute prenderanno vita con tre visite guidate teatralizzate, dove attori ed interpreti vestiranno i panni della storia e del mito portando davanti agli occhi degli spettatori segreti e aneddoti di celebri famiglie napoletane e delle loro eroine.

La regia e l’adattamento drammaturgico degli spettacoli è di Livia Bertè, gli attori sono della compagnia “La chiave di Artemysia”.

Una band multiculturale, poi, canterà Napoli ed i suoi miti con voci cristiane, bizantine, arabe nei vari luoghi e secondo gli assi dei racconti. I canti e le musiche proposte sono stati tutti raccolti dalla tradizione dei canti popolari di diverse culture e religioni dell’area del Mediterraneo, arrangiati, successivamente, secondo lo stile e le modalità espressive dell’artista M’Barka Ben Taleb.

Durante le visite sarà distribuito il libro “Andar per Chiese a Napoli. Suggerimenti e immagini di aspiranti ciceroni” curato dagli alunni dell’Istituto Caselli-De Sanctis.

Programma
Regia e adattamento drammaturgico degli spettacoli Livia Bertè

Attori della compagnia “La chiave di Artemysia”

Concerti a cura di:

M’Barka Ben Taleb, voce e percussioni
Arcangelo Michele Caso, violoncello
Raffaele Vitiello, chitarra
Michele Maione, percussioni e voce
Gianluca Rovinello, arpa
Francesco De Cristoforo, fiati e voce
Laura Como, voce e coro
Simona Boo, voce e coro

7 novembre 2019
ore 19:00
Basilica Reale Pontificia di San Francesco Di Paola

“Eleonora, l’amore e la rivoluzione”

Una riscrittura della celebre storia di Eleonora Pimentel Fonseca nella forma del teatro musicale…
In scena Milena Pugliese, Bruno Barone, Marco Fandelli, Antonio Torino.

8 novembre 2019
ore 20:00
Chiesa di Santa Maria della Stella

“Le Tre Sorelle”

Lo spettacolo è incentrato sulla vicenda storica delle tre sorelle Toraldo, antica e famosa famiglia storica napoletana per stirpe e tradizione. Le discendenti erano Donna Regina, la primogenita, Donna Albina e Donna Romita. Il padre, il Barone Toraldo, persa la moglie ancora giovane, pur non avendo eredi maschi, non volle mai risposarsi. Desiderando che il nome della sua famiglia non si esaurisse alla sua morte ottenne, come speciale favore, dal re Roberto d’Angiò, che la sua figlia maggiore potesse, sposandosi, conservare il suo cognome e trasmetterlo ai propri figli...

In scena Lucia Bertè, Diletta Acanfora, Marilia Marciello, Gianluca Passarelli, Gianluca Leone.


9 novembre 2019
ore 20:00
Chiesa Santa Maria dell’Aiuto, Largo Ecce Homo

Spiriti e Santi nel ventre di Napoli: “L’Esorcismo di Santa Candida”

Nella visita teatralizzata viene messa in scena uno dei primissimi casi in cui, in un luogo di culto cristiano, viene utilizzato un rituale di tipo misterico. Santa Candida, malata da tempo, di passaggio nella città di Napoli, pregò San Pietro di guarirla. Egli compì sotto gli occhi di tutti un vero e proprio esorcismo, risanando finalmente la donna…

In scena Antonio De Rosa, Angelica Ambrosino, Marilia Marciello, Orentia Marano.