Metronapoli.it

FacebookYoutubeRSSTwitter

E-Magazine & Web TV della Citta' Metropolitana di Napoli - Registrazione al Tribunale di Napoli 5113/2000

“SACRIFICARTE” VENERDI' 31 A SAVIANO

28/1/2020 - Venerdì 31 Gennaio 2020, dalle ore 19.00 fino alle ore22.30, presso il Palazzo Allocca in corso Garibaldi n 14 Saviano (NA), nel giardino svolgerà un happening di artisti e performer dell’area metropolitana di Napoli. Il progetto nasce da un’idea di Pietro Mingione e Carmine Ciccone che, dopo una prima esperienza dell’ anno scorso a Palazzo Allocca, ha inteso proseguire il percorso con la seconda edizione di “SACRIFICARTE”.

Venerdì 31 Gennaio 2020, dalle ore 19.00 fino alle ore22.30, presso il Palazzo Allocca in corso Garibaldi n 14 Saviano (NA), nel giardino svolgerà un happening di artisti e performer dell’aria metropolitana di Napoli. Il progetto nasce da un’idea di Pietro Mingione e Carmine Ciccone che, dopo una prima esperienza dell’ anno scorso a Palazzo Allocca, ha inteso proseguire il percorso con la seconda edizione di “SACRIFICARTE” La cerimonia del fuoco viene vista come un rito magico in cui il fuoco, essenza sacra, rappresenta l’elemento purificatore, elemento di unione fra il mondo visibile e quello invisibile, una energia di trasformazione della materia. Durante il rituale le musiche accompagnano il sacrificio. Il suono o vibrazione crea delle trasformazioni nell’atmosfera. I suoni contengono l’essenza e il potere spirituale, poiché la vibrazione del suono , ha una corrispondenza esatta con gli elementi del cosmo e del corpo umano. Al fuoco vengono offerte le nostre opere, vengono bruciate nelle fiamme e costituiscono la preghiera di eliminare anche i più piccoli pensieri negativi dalla nostra mente e di portare nuove energie di purezza, vitalità e abbondanza nella nostra attività artistica. La cerimonia del Fuoco è un rituale collettivo, volto a purificare tutti gli ostacoli interni ed esterni, che velano in noi la luce della conoscenza, rappresentata dal fuoco. Il calore delle fiamme simboleggia l’energia che ci serve per compiere il difficile cammino, che ci sostiene nel cammino della trasformazione. Il rituale è celebrato per mantenere l’equilibrio fra gli elementi della creazione e per armonizzare tutti i piani dell’esistenza. Il luogo dove si celebra il rito del fuoco un luogo immerso nella natura, dove gli elementi di Madre Terra lo rendano sacro, dall’alto il cielo osserva e si pone in comunicazione. Partecipano gli artisti : P. Mingione, C. Ciccone, M. Errico, N. Meo, D. D’Ambrosio, A. Troise, G. Coppola, R. Iossa, N. Mocerino, C. Merone, S. Giglio, A. Silvestrino, A.Conte, D. Sepe, C. Nappo, A. Panico, G. Pacifico, N. Collaro, F. Atteritano, M. Cerciello. Poeti: A. Cavaliere, M. D’Avanzo, A. Caruso, G. Caliendo. Fotografie di A. Zungri. Luci ed effetti visivi di S. Giglio Musiche di Ciro Zellweger e Alberi Alti Intervengono alla presentazione delle installazioni, il Vice Sindaco della Città Metropolitana F. Iovino e il critico G. Romano. L’evento prevede assaggi e degustazioni di prodotti enogastronomici delle “Regioni del cuore”, un marchio di Extra Supermercati, promotrice di numerose iniziative culturali. La serata si prospetta veramente interessante, vi aspettiamo numerosi