Metronapoli.it

FacebookYoutubeRSSTwitter

E-Magazine & Web TV della Citta' Metropolitana di Napoli - Registrazione al Tribunale di Napoli 5113/2000

Con "La Riscossa dei Pappici" torna il travolgente Carnevale di Scampia

14/2/2020 - Il Corteo 2020 si svolgerā domenica 23 febbraio, con partenza alle ore 10:00 proprio dalla sede del Gridas, in via Monte Rosa 90/b. Tantissime le associazioni e le diverse realtā territoriali (e non solo) che hanno giā confermato la propria partecipazione.

Compie 38 anni il tradizionale appuntamento con il Carnevale promosso dal Gridas di Scampia.

Il Corteo 2020 si svolgerà domenica 23 febbraio, con partenza alle ore 10:00 proprio dalla sede del Gridas, in via Monte Rosa 90/b. Tantissime le associazioni e le diverse realtà territoriali (e non solo) che hanno già confermato la propria partecipazione.

Tema di questa edizione è "LA RISCOSSA DEI PAPPICI ovverossia TUTTI INSIEME CHE' NON C'E' PIU' TEMPO". "Il riferimento - spiegano gli organizzatori della manifestazione - è al proverbio napoletano del "pappicio" che con tenacia e costanza riesce a perforare una noce, ma anche alla necessità di unirsi e ribaltare dal basso le sorti dell’umanità. Tanti piccoli insieme possono rigettare indietro nuovi e vecchi fascismi e sopraffazioni e pretendere urgentemente leggi e impegni dei “grandi” a favore di un futuro migliore, sul clima e non solo. Ma anche il lavoro silenzioso che sta riqualificando dal basso le nostre città, ridonando bellezza a territori abbandonati al degrado e al malaffare, cambiando faccia agli spazi pubblici urbani nell’assenza più o meno colpevole delle istituzioni".

Ancora una volta, quindi, un appuntamento che si conferma come momento di divertimento e allegria, ma anche di condivisione e riflessione sul sociale.

Il 38° Corteo di Carnevale di Scampia, che si inserisce nel più ampio Coordinamento del Carnevale Sociale Napoli, quest'anno è gemellato con il primo carnevale sociale di Torino (1 marzo 2020).

Il percorso del Corteo
Il corteo partirà alle ore 10:30 dalla sede del Gridas, via Monte Rosa 90/b, dopo l’esibizione dell’orchestra giovanile Musica libera Tutti. Proseguirà per via Monte Rosa, piazza Libertà, via Monte Rosa, via Monte S. Gabriele, via del Gran Sasso, via Monte Rosa, rione ISES (via Aldo Fabrizi, via Marcello Mastroianni), via Pietro Germi, via Bakù, via A. Ghisleri, Lotto P.
Conclusione della prima fase del corteo con smantellamento allegorico dei simboli negativi dei carri, successivamente i carri delle associazioni rientrano alle rispettive sedi mentre bande e partecipanti al corteo si spostano, attraversando il lotto W (via Ghisleri, via Luigi Pareyson, Largo Nicola Abbagnano, Via Luigi Pareyson, via Enzo Paci, attraversamento di via Fratelli Cervi, via Hugo Pratt), a Largo Battaglia per una festa finale con piantumazione di nuove piante nell’aiuola ASIA del “Giardino dei cinque continenti e della nonviolenza” in sostituzione di quelle vandalizzate recentemente.
Durata prevista circa quattro ore.