Metronapoli.it

FacebookYoutubeRSSTwitter

E-Magazine & Web TV della Citta' Metropolitana di Napoli - Registrazione al Tribunale di Napoli 5113/2000

La casa di Rosa Parks nel cortile d'onore del Palazzo Reale a Napoli

16/9/2020 - Uno spazio fisico e simbolico di riflessione su quei diritti umani ancora oggi negati.

Da ieri e fino al 6 gennaio 2021 il Cortile d’Onore di Palazzo Reale di Napoli ospiterà la casa dell’attivista afroamericana Rosa Parks, che, rifiutando di cedere il posto a un passeggero bianco su un autobus, diede inizio nel 1955 al boicottaggio dei mezzi di trasporto nella città di Montgomery, divenendo un simbolo nella lotta per i diritti civili degli afroamericani. La casa di Rosa Parks, al centro del progetto “Almost Home - The Rosa Parks House Project” dell’artista statunitense Ryan Mendoza, diventa così uno spazio fisico e simbolico di riflessione su quei diritti umani ancora oggi negati, come urlano il movimento Black Lives Matter e i drammatici fatti di cronaca a noi più vicini. Per tutto il periodo dell’installazione sara` riprodotto all'interno della casa di Rosa Parks un omaggio a George Floyd, un brano della durata di 8 minuti e 46 secondi - il tempo che Floyd ha trascorso con il ginocchio di un poliziotto sul collo. Un progetto artistico, culturale e sociale realizzato con il sostegno della Regione Campania e con un’importante collaborazione tra la Fondazione Morra Greco e la Direzione regionale Musei Campania, per favorire la cultura come strumento di inclusione sociale. L'installazione si può vedere tutti i giorni, eccetto il mercoledì, dalle 9 alle 20; ingresso libero.