Metronapoli.it

FacebookYoutubeTelegramInstagramTwitter

E-Magazine & Web TV della Citta' Metropolitana di Napoli - Registrazione al Tribunale di Napoli 5113/2000

Ad Arzano l' evento di chiusura di un progetto del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASL Napoli 2 Nord

24/3/2022 - Candele profumate e saponi biologici realizzati con prodotti a km 0. Sono questi i prodotti realizzati da assistiti del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASL Napoli 2 Nord nell’ambito di un progetto portato insieme alla Cooperativa Sociale Litografi Vesuviani Servizi di Salute e lavoro . Il progetto č stato realizzato nel comune di Marano, all’interno di un bene confiscato; la chiusura del progetto č stata celebrata presso la struttura della Salute Mentale “Casa Impresa Benessere” di Arzano.

Alla giornata hanno preso parte

- l’Assessore Regionale alla Legalità Mario Morcone

- il Direttore Generale dell’ASL Napoli 2 Nord Antonio d'Amore

- il Commissario Straordinario di Marano di Napoli Gerardina Basilicata

- il Direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’Asl Napoli 2 Nord Angelo Cucciniello

- la responsabile della struttura di Riabilitazione psichiatrica di Arzano Carmen Cimmino

- la Presidente della Cooperativa Sociale “Litografi Vesuviani” Ornella Scognamiglio.

Dice Mario Morcone, Assessore regionale alla legalità: “È una bella giornata quella di oggi. Quello che è stato presentato qui è un progetto che accoglie e che tiene conto della sofferenza e delle necessità di chi soffre; si tratta di un’esperienza che ha un ulteriore valore aggiunto nell’essere stato realizzato in un bene sequestrato alle mafie. C’è necessità di replicare e moltiplicare esperienze simili.”

Dice Antonio d’Amore, direttore generale dell’ASL Napoli 2 Nord. “Sono particolarmente orgoglioso perché questo modello di Riabilitazione psichiatrica è il concretizzarsi di un progetto in cui nessuno credeva. Ricordare tutto quello che abbiamo realizzato inorgoglisce. La vostra integrazione è un esempio. Occorre difendere questo progetto e farlo diventare un esempio in Campania e anche fuori regione.”