Metronapoli.it

FacebookYoutubeTelegramInstagramTwitter

E-Magazine & Web TV della Citta' Metropolitana di Napoli - Registrazione al Tribunale di Napoli 5113/2000

Nola, patrimonio arboreo finisce in una mappa interattiva

24/3/2023 - Lo stato di salute degli alberi, l'etÓ, l'altezza, il diametro del fusto e la specie cui appartengono: il patrimonio verde del Comune di Nola (Napoli), finisce in una mappa interattiva che consentirÓ ai cittadini di conoscere e soprattutto di controllare la gestione pubblica delle risorse green presenti in cittÓ.

Già censiti mille alberi del territorio

E' questo l'obiettivo del primo censimento digitale presentato oggi dall'amministrazione comunale di Nola guidata dal sindaco Carlo Buonauro.

L'iniziativa, che si è tenuta nel salone del museo storico archeologico di Nola ed alla quale hanno preso anche il direttore del museo Giacomo Franzese e la vice presidente del circolo locale di Legambiente Antonietta Emilia Ruggiero, oltre ad alcune scolaresche locali, è stata promossa dall'assessorato all' Ambiente, guidato dal vice sindaco Giuseppe Tudisco e portata avanti dalla dirigente dell'ufficio tecnico comunale Rosa Pascarella e dall'agronomo Lorenzo Fusco. Attraverso la web application che utilizza la tecnologia Gis, sono stati già georeferenziati i primi mille alberi dei quali, attraverso un sistema on demand, sarà possibile conoscere tutte le informazioni utili, a cominciare proprio dalle condizioni in cui versano. Ad essere censiti anche gli esemplari storici e monumentali come il Montezuma presente nella villa comunale, albero raro dall'alto valore culturale. "Curare le piante - ha sottolineato il sindaco Buonauro - equivale a migliorare la qualità della vita ed è per questo che, senza il timore di sottoporci al controllo dei cittadini, abbiamo ritenuto di dover rendere disponibile il censimento del patrimonio arboreo della città per fare in modo che tutti possano diventare sentinelle del territorio. Per realizzare la nostra green map abbiamo utilizzato la migliore tecnologia al momento disponibile e questo per garantire efficienza ma soprattutto maggiore trasparenza e fruibilità". "Crediamo molto - ha aggiunto il vice sindaco Tudisco parlando alla platea di studenti - nel valore dell'esempio ed abbiamo scelto di veicolare il nostro messaggio di sensibilizzazione alla tutela del nostro ambiente attraverso la nuova tecnologia per rivolgerci soprattutto ai più giovani.
Ogni albero è un essere vivente e come tale va trattato".