Metronapoli.it

FacebookYoutubeRSSTwitter

E-Magazine & Web TV della Citta' Metropolitana di Napoli - Registrazione al Tribunale di Napoli 5113/2000

Presentazione del libro di F. Carofiglio "Il Maestro"

22/11/2017 - Sabato 2 dicembre 2017 al Pan|Palazzo delle Arti Napoli, con inizio alle ore 11.00 l'Associazione Livia Dumontet Onlus, nell'ambito delle manifestazioni organizzate per il Premio Livia Dumontet e Incontri con l'Autore, in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, presenterÓ ilnuovo libro di F. Carofiglio "Il Maestro".

Per il Premio Livia Dumontet e Incontri con l'autore
Sabato 2 dicembre al PAN, ore 11.00
Sabato 2 dicembre 2017 al Pan|Palazzo delle Arti Napoli, con inizio alle ore 11.00 l'Associazione Livia Dumontet Onlus, nell'ambito delle manifestazioni organizzate per il Premio Livia Dumontet e Incontri con l'Autore, in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, presenterà ilnuovo libro di F. Carofiglio "Il Maestro". Francesco Carofiglio è uno scrittore, sceneggiatore, regista, artista poliedrico. Come scrittore ha pubblicato nel 2005 il suo primo romanzo, With or Without you (BUR-Rizzoli), seguito nel 2007 da Cacciatori nelle tenebre (Rizzoli), scritta insieme al fratello Gianrico. Il successivo L'estate del cane nero (Marsilio 2008) ha avuto numerose ristampe. Nel 2009, per Marsilio, ha scritto Ritorno nella valle degli angeli (premio Stresa 2010). Con lo stesso editore sono stati pubblicati nel 2011 il romanzo Radiopirata e una nuova edizione de L'estate del cane nero nella collana tascabile Maxi. Per Rizzoli ha pubblicato nel 2014 La casa nel Bosco, in collaborazione col fratello Gianrico. Dal 2013 comincia la sua collaborazione con la casa editrice Piemme, per la quale ha pubblicato Wok nel 2013, Voglio vivere una volta sola nel 2014, Una
specie di felicità nel 2016 e Il Maestro nel 2017.
Alla presentazione parteciperanno, oltre all'autore e al presidente dell'Associazione Livia Dumontet Onlus, Dario Colicchio, la scrittrice e giornalista Enza Alfano e il primo violoncello, per chiara fama, del San Carlo, Luca Signorini, che ccompagnerà l'autore nella lettura di alcune pagine del libro.